OSSERVATORIO SUL

PLURALISMO RELIGIOSO

NEWS
17/11/2018
Come si prega lungo la via Emilia? Il 10 dicembre convegno in Assemblea legislativa   Più...
Difendere i più vulnerabili della società
31/10/2018
Da L'Osservatore Romano del 1 Novembre 2018.
07/09/2018
Dal 5 all’8 settembre, si snoderà il ventiseiesimo convegno ecumenico internazionale di spiritualità...
Non siamo più Mormoni.
27/08/2018
Da L'Osservatore Romano di venerdì 24 agosto 2018.
Modena, Visita Pastorale / Ποιμαντορική Περιοδεία
28/03/2018
Visita pastorale presso la comunità ortodossa di Modena, il 26/03/2018 [Da http://www.ortodossia.it]...
Una legge nazionale per le moschee
28/03/2018
“Una moschea che sia espressione della città e del suo insieme. Ma finche sul tema dei luoghi...
‘Oriente Cattolico’: un’opera che racconta Chiese antiche e perseguitate
28/03/2018
Pubblicati in occasione del centenario della Congregazione per le Chiese orientali, i tre volumi vogliono...
A
28/03/2018
Conoscersi tra cattolici e ortodossi e studiare le Tradizioni delle reciproche Chiese per colmare le...
09/03/2018
Istituzioni civili, rappresentanze religiose, organizzazioni internazionali si ritrovano a Bologna fino...
Dialogo interreligioso: “piattaforma regionale” per il mondo arabo. Abualnasr, “evento storico”
26/02/2018
È stato dato avvio ufficiale al lavoro della “piattaforma di dialogo regionale per i leader...

"

L'Osservatorio è un organismo di studio del variegato mondo delle religioni nella società contemporanea, nato a inizio 2015 a Bologna, per iniziativa di Giuseppe Ferrari e Pino Lucà Trombetta. Attraverso accordi di partenariato con università e centri di ricerca, che si uniscono al progetto, esso intende fornire una mappa aggiornata, relativamente ad alcune aree del territorio italiano, verificando e approfondendo periodicamente i dati e mettendo in luce i cambiamenti del panorama religioso.
Obiettivo dell'Osservatorio è quello di fornire, attraverso la mappatura e lo studio delle singole realtà, la base per un dialogo interreligioso e interculturale che consenta di vivere la diversità come arricchimento reciproco. L’Osservatorio servirà anche a scambiare informazioni, contatti e a promuovere iniziative comuni.
Le schede delle diverse aggregazioni sono divise per regione e strutturate in sei categorie. Cliccando sui link, nel menù laterale, comparirà l’elenco delle sotto-categorie e, da qui, delle singole aggregazioni. Ad ognuna è dedicata una scheda indicante le principali caratteristiche (luogo, orientamento religioso, partecipazione, leadership, ecc.) e i contatti cui potersi rivolgere.
È anche possibile visualizzare l’intero schema della classificazione, sia in maniera descrittiva che grafica.
A questo si aggiunge un database di tesi di laurea e dottorato, sui temi dell'Osservatorio, contenente gli abstract e i contatti degli autori. 

"

Emilia-Romagna
02/12/2015
02/12/2015
02/12/2015
02/12/2015
Lazio
Lombardia
Piemonte
Le schede sono visionabili collegandosi al sito Osservatorio pluralismo religioso con sede a Torino, al seguente link: www.pluralismoreligioso.it
Sicilia
Toscana
16/08/2017
16/08/2017
16/08/2017
16/08/2017
SCHEMA CLASSIFICAZIONE
AREA RISERVATA AI RICERCATORI
In questo spazio si trovano i dati inseriti dai ricercatori dei diversi enti partecipanti al progetto, tratti sia dal monitoraggio effettuato sia dai questionari somministrati ai rappresentanti delle diverse aggregazioni religiose.
ACCEDI ALL'AREA